Conto gioco scommesse bloccato
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin

Conto gioco scommesse bloccato, quando e perché accade? La verità svelata da Sbostats5 minuti di lettura

In questo articolo parleremo del conto gioco scommesse bloccato.

Stai vincendo alle scommesse sportive e hai il timore che il tuo bookmakers ti limiterà o peggio ancora ti chiuderà il conto gioco?

Niente paura! Non sempre, anzi, quasi mai, la chiusura di un conto scommesse è dovuta solo al fatto che sia vincente.

In questo articolo Sbotats ti spiega come funzionano le limitazioni ai conti gioco scommesse sportive da parte dei principali bookmakers italiani.

SCOMMESSE SPORTIVE E ACCETTAZIONE GIOCO, COSA C’E’ DA SAPERE?

La prima cosa da sapere quando si parla con conti gioco scommesse limitati è che il modus operandi dei bookmakers italiani nel corso degli ultimi 10 anni è cambiato molto.

Se prima infatti lo scommettitore aveva dei massimali fissi sia per puntata che per vincita imposti da AAMS (e le sue giocate passavano direttamente senza un controllo da parte dei quotisti) negli ultimi anni i bookmakers hanno cambiato strategia e inserito la fase di accettazione gioco.

In questa fase, molte puntate (in genere le più “pericolose” o quelle da importi e vincite molto alte) prima di risultare effettivamente giocate, vengono analizzate dai traders che hanno la facoltà di accettare la scommessa, rifiutarla o altre volte limitarla dimezzando lo stake proposto dal giocatore.

Ormai tutti i principali bookmakers di scommesse sportive in Italia hanno implementato nella loro routine di lavoro questa modalità per difendersi da giocate “poco gradite”.

Sbostats è l’archivio di dati statistici sulle scommesse sportive più grande al mondo con oltre oltre 50 milioni di risultati salvati.

Sbostats ha seguito ogni singola scommessa sportiva fatta dai bookmakers negli ultimi 20 anni!


Questi dati sono stati analizzati per te dal team di Sbostats per farti scoprire cosa accade quando ragioni come un bookmaker e non come uno scommettitore.

Se usi le statistiche di Sbostats avrai semplicemente più probabilità che le tue prestazioni sulle scommesse sportive miglioreranno e sul nostro blog avrai le risposte alle domande che ti sei sempre posto.

QUANDO UN BOOKMAKER DI SCOMMESSE SPORTIVE LIMITA O BLOCCA UN CONTO GIOCO SCOMMESSE?

Ma cosa c’entra l’accettazione gioco con un conto scommesse bloccato o limitato?

C’entra eccome, visto che a differenza di quanto si pensi erroneamente, le limitazioni ai conti gioco non vengono effettuate guardando il saldo dello scommettitore (ovvero se e quanto il giocatore vince in un determinato lasso di tempo).

E’ proprio la puntata che va in accettazione che fa alzare le antenne del bookmaker, che essendo un’azienda che deve fare utili, si tutela cercando di inibire il gioco pericoloso o truffaldino.

Esatto, non il gioco vincente. Se sei un bravo pronosticatore e vinci (giusto per fare un esempio) 5.000 euro con una multipla di Serie A, nessun bookmakers ti limiterà, lo stesso vale se giochi in singola e sei così bravo da “battere il banco”.

Le giocate regolari, a quota di mercato, in match che non risultano essere fixed (combinati) non sono fonte di pericolo per i bookmakers di scommesse sportive.

Quindi se stai vincendo grazie alle statistiche di Sbostats, per i bookmakers stai giocando regolarmente e non devi temere limitazioni o tanto meno blocchi.

Quando rischi realmente la chiusura del conto gioco scommesse? In tutti quei casi in cui il bookmaker si sente di poter essere “fregato” dallo scommettitore, presto o tardi gli limiterà il conto accettando ad esempio solo stake bassi o rifiutando quasi tutte le giocate.

Quali sono le tipologie di scommesse sportive che possono far scattare la limitazione?

Se fai sure bet, se punti su quote che in quel momento non sono aggiornate, se scommetti su match che risulteranno essere combinati, se punti su una partita a risultato già avvenuto (capita a volte che i bookmakers sbaglino l’orario d’inizio di match di categorie minori) e via dicendo…

Insomma, se giochi in maniera pulita e vinci (anche tanto!) nessun bookmaker ti limiterà il conto scommesse, ma se provi a fare il furbetto, aspettati dal banco una vera guerra senza esclusioni di colpi.

COME EVITARE DI INCORRERE IN UN CONTO GIOCO SCOMMESSE BLOCCATO

Sei uno scommettitore che fa gioco sano e pulito? Allora come detto poco fa, non hai nulla di che preoccuparti.

Se invece fai un gioco più rischioso, ma totalmente lecito (visto che fare sure bet o giocare su quote non aggiornate è totalmente legale e questo è giusto sottolinearlo) allora devi conoscere alcune strategie per tutelarti, visto che sicuramente finirai sulla black list del bookmaker (o dei bookmakers) che utilizzi per le tue scommesse sportive.

Prima di tutto cerca di mixare gioco pulito con giocate “al limite” (esempio arbitraggi) in modo da non dare troppo nell’occhio e non essere subito additato dal concessionario di scommesse sportive come giocatore pericoloso.

Soprattutto nei primi giorni dopo l’apertura di un nuovo conto, cerca di giocare campionati top e quote regolari in modo che il sistema di classificazione dei conti scommesse, da parte del bookmakers, ti riconoscerà come utente sicuro. In questo modo il tuo conto gioco scommesse “durerà” sicuramente di più. 

In secondo luogo tieni aperti più conti gioco su più siti di scommesse in modo che se vieni limitato su un book, puoi giocare su un altro.

Infine non esagerare con lo stake. Se hai intenzione di giocare (ad esempio) 500 euro su una partita di bassa categoria, non mandare 500 euro in un sol colpo, perchè rischi di finire subito in accettazione e quasi certamente ti arriverà un rifiuta sulla giocata.

Spezza quindi il tuo 500 euro in giocate più piccole (magari colpi da 25 euro) per cercare di non far scattare i controlli del bookmaker.

Ribadiamo ancora una volta il fatto che anche se queste giocate non sono considerate pulite dai bookmakers, sono assolutamente legali ma ovviamente i siti di scommesse sportive cercheranno sempre di tutelare il proprio rischio d’impresa. 

Infine cosa molto importante, se sei un giocatore che fa arbitraggi, che segue i crolli o che gioca quote non aggiornate, fallo sempre sui siti di scommesse legali (.it) che per legge governativa sul gioco non possono rifiutare il pagamento di una scommessa emessa.

I siti illegali invece (i cosiddetti .com) non sono tenuti a rispettare questa regola e quindi possono “voidare” ovvero annullare la scommessa senza darti alcuna spiegazione a riguardo.

Ecco perchè Sbostats consiglia di giocare sempre e solo su siti legali che hanno una regolare concessione ADM.

Vuoi continuare a formarti? Torna al blog.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piattaforma di statistica sulle quote d’apertura dei bookmakers e di formazione nelle scommesse sportive che aiutano a scommettere con maggiore consapevolezza.

Luca Camossi

Luca Camossi

Co-founder Sbostats

Scopri il canale YouTube ufficiale

REDAZIONE

Il team di Sbostats

Categorie