Preview finals di Coppa Davis 2021, regolamento, gironi, squadre e scommesse
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin

Guida alle scommesse sulla Coppa Davis 2021 di tennis4 minuti di lettura

Giovedì 25 novembre prende il via la seconda edizione delle finals di Coppa Davis nella loro versione moderna, che culmineranno con la finale del 5 dicembre. Grande attesa per l’Italia del capitano non giocatore Filippo Volandri che secondo i bookmakers parte seconda favorita dietro la Russia. Di seguito tutte le informazioni utili per avvicinarci a questo grandissimo evento di tennis.

COPPA DAVIS ULTIMO EVENTO DELLA STAGIONE

Con ancora negli occhi i successi di Alcaraz alle Next Gen di Milano e di Zverev nelle ATP finals di Torino, la stagione 2021 di tennis avrà come colpo di coda le fasi finali della Coppa Davis che per la prima volta, dopo l’esperimento del 2019 in quel di Madrid con la vittoria della Spagna in finale contro il Canada, torna nella sua versione moderna con 18 partecipanti che si sfideranno in un torneo itinerante e compresso in 10 giorni di tennis di altissimo livello senza sosta. Al termine della finale, che si giocherà come due anni fa nella capitale spagnola, il calendario ATP e le relative scommesse sul tennis si prenderà un periodo di pausa prima della nuova stagione che avrà come primo top event gli Australian Open fra metà e fine gennaio.

STORIA E ALBO D’ORO DELLA COPPA DAVIS

Fondata nel 1900 la Coppa Davis, una sorta di Mondiale di tennis, è una delle manifestazioni sportive più iconiche e storiche del mondo dello sport. Gli unici anni in cui non si è disputata la Coppa Davis sono il 1901, il 1910, dal 1915 al 1918 e dal 1940 al 1945 (in concomitanza con i due conflitti mondiali) e appunto lo scorso anno, causa pandemia da covid. Se come detto la Spagna è campione in carica, gli USA sono la nazionale che è salita più volte sul tetto del mondo con 32 successi, ultima nel 2007. Un solo trionfo per l’Italia nel 1976 con la storica vittoria in casa del Cile per 4-1.

DATE, CALENDARIO, FORMATO, REGOLAMENTO E DOVE SI GIOCA

Le finals della Coppa Davis prevedono la partecipazione di 18 nazioni, divise in 6 gironi da 3 squadre ciascuna. I team si sfidano in serie al meglio delle 3 partite, due singolari e il doppio che risulterà quindi decisivo in caso di 1-1. Le classifiche dei gironi si baseranno sul record di serie vinte/perse, quindi sui match vinti e quindi sui set conquistati con le partite che si giocheranno tutti col formato 2 set su 3. Ai quarti di finale accederanno le prime sei di ogni girone, oltre le due migliori seconde. Anche il tabellone dei quarti, semi e finale si giocherà sulla lunghezza dei 3 match. Le location, tutte su superficie artificiale indoor, saranno l’Olympiahalle di Innsbruck, il Pala Alpitour di Torino e la Madrid Arena.

I GIRONI DELLA COPPA DAVIS 2021

La formazione dei sei gruppi è stata decisa in base al seeding del ranking della Coppa Davis. I campioni del mondo della Spagna sono inseriti nel gruppo A con la Russia e l’Ecuador. Nel gruppo B saranno presenti i vicecampioni del Canada assieme a Kazakistan e Svezia. Francia e Regno Unito si sfideranno nel gruppo C dove è presente anche la Repubblica Ceca. Croazia, Australia e Ungheria si scontreranno nel raggruppamento D mentre nell’E la nostra Italia se la vedrà con i pluricampioni degli USA e con la Colombia. Chiude la lista il gruppo F con Serbia, Germania e Austria.

I TENNISTI PIU’ ATTESI DELLE SINGOLE NAZIONALI

Se è vero che le finals di Coppa Davis avranno alcuni forfait di lusso tra i top player fra cui gli infortunati Nadal e Berrettini, è anche vero che non mancheranno lo stesso nomi illustri che renderanno ancora più prestigioso l’evento anche agli occhi degli scommettitori: dal numero 1 al mondo Nole Djokovic, al numero 10 Jannik Sinner, passando per l’australiano De Minaur, il croato Cilic, il britannico Norrie, lo spagnolo Bautista Agut, l’americano Isner ma anche e soprattutto il duo russo Medvedev-Rublev, rispettivamente numero 2 e 5 del ranking ATP.

QUOTE ANTEPOST, ITALIA SECONDA FAVORITA

Proprio la Russia, che ha nel team anche Karatsev, Khachanov e Donskoy, parte favorita dai bookmakers con una quota di 2,50. Subito dietro, bancata a 5 troviamo l’Italia che nonostante il forfait di Berettini, schiererà oltre a Sinner gente di livello come Sonego, Fognini, Musetti con Bolelli riserva. Completano la lista delle potenziali nazionali da titolo, Spagna, Serbia e Canada pagate 7,50.

Meno fiducia da parte dei traders per Croazia (10), Usa e Francia (15), Regno Unito e Australia (20) e Germania (25). Questi sono i team che verosimilmente si giocheranno gli 8 posti per i quarti. Austria, Ungheria, Kazakistan, Svezia, Colombia, Repubblica Ceca e Ecuador dovrebbero invece essere solo comparse che si godranno l’onore di partecipare a questa attesissima fase finale.

COS’E’ SBOSTATS?

Sbostats è l’unica piattaforma di dati statistici sulle scommesse sportive al mondo con oltre 50 milioni di risultati salvati. Sbostats ha archiviato per anni ogni singola scommessa sportiva fatta dai bookmakers. Questi dati sono stati analizzati per te dall’algoritmo di Sbostats per farti scoprire cosa succede se inizi a ragionare come un bookmaker e non più come uno scommettitore. Se usi il metodo Sbostats avrai semplicemente più probabilità di vincere alle scommesse sportive e sul nostro blog troverai le risposte alle domande che ti sei sempre posto.

Vuoi leggere altri articoli?

Torna al blog.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comparazione bonus

Contenuto informativo

Piattaforma di statistica sulle quote d’apertura dei bookmakers e di formazione nelle scommesse sportive che aiutano a scommettere con maggiore consapevolezza.

Luca Camossi

Luca Camossi

Co-founder Sbostats

Scopri il canale YouTube ufficiale

REDAZIONE

Il team di Sbostats

Categorie