le-qualificazioni-mondiali-per-quatar-2022
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin

Le qualificazioni mondiali per Qatar 2022, spiegate da Sbostats4 minuti di lettura

In questi giorni partono le qualificazioni della zona europea alla Coppa del Mondo, che si terrà in Qatar dal 21 novembre al 18 dicembre 2022.

Sbostats, ti informa su date, programma, situazione nelle varie federazioni e sulla copertura delle scommesse antepost proposte dai principali bookmakers italiani.

QUALIFICAZIONI MONDIALI 2022: 210 NAZIONALI PER 31 POSTI DISPONIBILI

La corsa a Qatar 2022, primo Mondiale negli Emirati Arabi nonchè primo che si giocherà nei mesi invernali e non come di consueto fra giugno e luglio, è iniziata lo scorso giugno 2019 e terminerà a giugno 2022, ovvero a 5 mesi dal kick off del grande evento.

Le 210 selezioni nazionali, divise in 6 confederazioni promuoveranno 31 squadre alla fase finale che andranno quindi ad aggiungersi al Qatar, già qualificato come paese ospitante. La confederazione Asiatica AFC avrà il diritto a 5 (4+1) o 6 (5+1) qualificate; quella africana CAF a 5 pass, quella nord-centro americana CONCACAF a 3 o 4, quella sudamericana CONMEBOL a 4 o 5 e quella oceanica OFC a 0 o 1 ticket, questo in base a come si svilupperanno i vari playoff sia nella stessa confederazione che fra diverse confederazioni.

Nel momento in cui vi scriviamo, ovvero alla vigilia del via alle qualificazioni nella zona europea, sono stati giocati 156 match di qualificazione per un totale di 442 goal segnati (una media di 2,83 reti a partita)

QUALIFICAZIONI MONDIALI 2022: LA BAGARRE DELLA ZONA EUROPA, CHI RISCHIA DI PIU’?

Se ti chiedi se, nell’elenco del numero di nazionali che accederanno a Qatar 2022, ci siamo dimenticati della zona UEFA la risposta ovviamente è no e infatti ne parleremo in questo paragrafo più nel dettaglio. La confederazione europea, con i suoi 13 team che avranno diritto ad accedere alla fase finale del Mondiale è la zona che avrà di gran lunga il maggior numero di rappresentanti, ovvero il 41% del totale.

Il programma delle qualificazioni ai Mondiali 2022 per la zona europea (dal 24 marzo 2021 al 29 marzo 2022) prevede 10 gironi di cui 5 da 6 squadre e 4 da 5. Le prime classificate di ogni girone avranno l’accesso diretto a Qatar 2022 mentre le 6 migliori seconde avranno l’occasione di strappare gli ultimi pass per la Coppa del Mondo tramite i playoff.

Al momento gli unici mercati antepost giocabili sui principali siti di scommesse sportive italiani sono quelli riferiti al vincente gruppo, con puntate consentite sia in singola che in multipla. Interessante notare come quasi tutte le favorite si aggirino su una quota che varia fra l’1,20 e 1,35.

Gli unici tre raggruppamenti che hanno favorite leggermente più alte sono il gruppo H (con la Croazia a 1,75 su Russia, Slovacchia, Slovenia, Cipro e Malta), il gruppo F (con la Danimarca a 1,85 su Austria, Scozia, Israele, Far Oer e Moldova) e quello dell’Italia che analizzeremo nel dettaglio nel prossimo paragrafo.

Sbostats è l’unica piattaforma di dati statistici sulle scommesse sportive al mondo con oltre oltre oltre 50 milioni di risultati salvati.

Sbostats ha archiviato per 4 anni ogni singola scommessa sportiva fatta dai bookmakers negli ultimi 20 anni.

Questi dati sono stati analizzati per te dall’algoritmo di Sbostats per farti scoprire cosa succede se inizi a ragionare come un bookmaker e non più come uno scommettitore. Se usi il metodo Sbostats avrai semplicemente più probabilità di vincere alle scommesse sportive e sul nostro blog troverai le risposte alle domande che ti sei sempre posto.

QUALIFICAZIONI MONDIALI 2022: IL GIRONE DELL’ITALIA

Dopo la figuraccia della mancata qualificazione a Russia 2018 per mano della Svezia nel tragico spareggio con ritorno fatale a San Siro, la nazionale azzurra si è completamente rilanciata grazie al lavoro sul cambio generazionale messo in atto dal ct Roberto Mancini.

Il primo posto nel gruppo J di qualificazione a Euro 2020 con 20 vittorie su 10, 37 goal fatti e solo 4 subiti e l’altra prima posizione nel gruppo di Nations League 2020/2021 (6 vittorie 3 pareggi e 3 sconfitte, 7 goal fatti e 2 subiti) che permetterà all’Italia di giocare le final four di queste competizione, sono numeri difficilmente attaccabili.

Inoltre la nostra nazionale, grazie anche a queste prestazioni è passata dal 18° posto del ranking FIFA del 2018 all’attuale 10° posto. Italia bancata attorno alla quota di 1,50 a vincere il girone in cui militano anche Svizzera, Irlanda del Nord, Bulgaria e Lituania.

Bilancio storico favorevole con tutte e 4 le avversarie: contro la Svizzera infatti l’Italia ha giocato 20 gare, vincendone 9, pareggiandone 8 e perdendone 3. Contro l’Irlanda del Nord il bilancio su 7 match è di 5 successi, 1 pareggio e 1 ko. Contro la Bulgaria il conteggio dice statistico parla di 6 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte su 12 incroci totali. Infine contro la più modesta Lituania gli azzurri sono imbattuti contando i 6 scontri diretti, con 4 vittorie e 2 X.

Vuoi continuare a formarti?

Torna al blog.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piattaforma di statistica sulle quote d’apertura dei bookmakers e di formazione nelle scommesse sportive che aiutano a scommettere con maggiore consapevolezza.

Luca Camossi

Luca Camossi

Co-founder Sbostats

Scopri il canale YouTube ufficiale

REDAZIONE

Il team di Sbostats

Categorie