Comparazione Bonus

15€ subito + 200€

Fino a 500€

Fino a 50€

Preview gruppo E Mondiali Qatar 2022

Mondiali Qatar 2022, preview gruppo E8 minuti di lettura

Prosegue il viaggio dentro i Mondiali Qatar 2022 di Sbostats con la preview del Gruppo E, formato da Spagna, Costa Rica, Germania e Giappone. In questo articolo di analisi trovi statistiche sulle singole squadre, le liste dei convocati e le quote antepost sul vincente girone.

SPAGNA

La Spagna di Luis Enrique è pronta per tornare grande. O almeno questa è la previsione dei bookmakers che vedono le furie rosse nel gruppo di testa per l’antepost sui Mondiali 2022 e prima favorita (anche se di poco nei confronti della Germania) come vincitrice del gruppo E. Il cambio generazionale è ormai concluso e le prestazioni nella fase di qualificazione hanno mostrato una nazionale iberica in gran forma: primo posto a +4 sulla Svezia in un girone in cui hanno incrociato anche Grecia, Georgia e Kosovo chiudendo con un tabellino di 6 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta con 15 goal fatti e 5 subiti.

La Spagna, dopo il fallimento sia a Russia 2018 che a Euro 20220 è scesa al settimo posto del ranking FIFA. Questo sarà il suo 16esimo Mondiale, manifestazione che le furie rosse hanno vinto nel 2010, in mezzo al successo di due Europei. Gli iberici hanno perso una sola delle ultime 11 gare ufficiali giocate e pochi giorni fa hanno testato la loro forma fisica nel semplice impegno amichevole contro la Giordania vinto 3-1. 

Fra i numerosi campioni affermati e promesse del calcio internazionali presenti nella rosa della Spagna spicca ovviamente l’ex Juventus Alvaro Morata, tornato nel 2022 in patria per giocare nell’Atletico Madrid. Il suo score con la maglia della nazionale è è di ben 27 goal in 57 gare, per una media realizzativa decisamente sopra la media.

Convocati Spagna:

Portieri: Unai Simon (Athletic Bilbao), Raya (Brentford), Sanchez (Brighton);

Difensori: Pau Torres (Villarreal), Jordi Alba (Barcellona), Guillamon (Valencia), Eric Garcia (Barcellona), Azpilicueta (Chelsea), Carvajal (Real Madrid), Laporte (Manchester City), Balde (Barcellona)

Centrocampisti: Busquets (Barcellona), Rodri (Manchester City), Pedri (Barcellona), Koke (Atletico Madrid), Gavi (Barcellona), Carlos Soler (PSG), Marcos Llorente (Atletico Madrid);

Attaccanti: Sarabia (PSG), Asensio (Real Madrid), Morata (Atletico Madrid), Ansu Fati (Barcellona), Yeremy Pino (Villarreal), Ferran Torres (Barcellona), Dani Olmo (Lipsia).

COSTA RICA

La Costa Rica è il fanalino di coda nelle previsioni sul gruppo E di Qatar 2022, ma come visto con la vittoria dell’Arabia Saudita nei confronti dell’Argentina, in un Mondiale può sempre succedere di tutto in special modo in una manifestazione ancora più anomala come questa Coppa del Mondo in versione autunnale. La squadra allenata dall’esperto 62enne colombiano Luis Fernando Suarez (già ct di Ecuador e Honduras), ha strappato il ticket per il grande evento dell’anno vincendo lo spareggio di inter-confederazione contro la Nuova Zelanda in una vittoria di misura per 1-0.

La selezione caraibica è solo 31esima nella graduatoria FIFA per nazionali, è alla sua sesta partecipazione alla Coppa del Mondo e sogna di lasciare di nuovo tutti gli analisti a bocca aperta come accaduto nel 2014 quando raggiunse addirittura i quarti di finale. La squadra è imbattuta da 6 partite e ha giocato 3 amichevoli in preparazione a Qatar 2022: pareggio 2-2 contro la Corea del Sud, e vittorie contro Uzbekistan (2-1) e Nigeria (2-0). 

Senza dubbio il leader di questa formazione è l’attaccante 30enne Joel Campbell, ex Arsenal fra le altre ed ora ai messicani del Leon, che in 119 presenze ha segnato 25 goal con la Costa Rica, uno dei più importanti proprio quello decisivo nello spareggio contro la Nuova Zelanda.

Convocati Costa Rica:

Portieri: Keylor Navas (PSG), Esteban Alvarado (Herediano), Patrick Sequeira (C.D. Lugo)

Difensori: Francisco Calvo (Konyaspor), Juan Pablo Vargas (Millonarios), Kendall Waston (Saprissa), Óscar Duarte (Al-Wehda), Daniel Chacón (Colorado Rapids), Keysher Fuller (Herediano), Carlos Martínez (San Carlos), Bryan Oviedo (Real Salt Lake), Ronald Matarrita (Cincinnati)

Centrocampisti: Yeltsin Tejeda (Herediano), Celso Borges (Alajuelense), Youstin Salas (Saprissa), Roan Wilson (Grecia), Gerson Torres (Herediano), Douglas López (Herediano), Jewison Bennette (Sunderland), Álvaro Zamora (Saprissa), Anthony Hernández (Puntarenas FC), Brandon Aguilera (Nottingham Forest), Bryan Ruiz (Alajuelense)

Attaccanti: Joel Campbell (León), Anthony Contreras (Herediano), Johan Venegas (Alajuelense)

GERMANIA

Anche la Germania, così come la Spagna arriva dalle ad dir poco anonime prestazioni a Russia 2018 e Euro 2020; così come gli iberici anche i teutonici hanno chiuso il loro cambio generazionale e si stanno rilanciando nell’élite del calcio mondiale. Ma i tedeschi di mister Flick (ct dall’agosto 2021) partono leggermente indietro rispetto ai rivale nelle proiezioni sul gruppo E. La Germania si è guadagnata la presenza a Qatar 2022 dominando il proprio gruppo di qualificazione chiudendo con 9 punti sulla Macedonia in un raggruppamento che comprendeva anche Romania, Armenia, Islanda e Liechtenstein. Il bilancio della campagna tedesca verso il Mondiale è stato di 36 reti all’attivo e solo 4 al passivo.

La Germania, quattro volte campione del mondo, ultima nel 2014 in Brasile, è alla sua 20esima partecipazione ad un Mondiale. Fra i trend statistici evidenziamo come i teutonici nelle ultime 10 gare siano riusciti a mettere in fila 2 vittorie consecutive solo in una occasione. Pochi giorni fa il test-match contro il modesto Oman si è chiuso con successo risicato per 1-0. 

Nella rosa tedesca, che negli anni si è svecchiata, spicca l’esperienza del mediano del Bayern Monaco Thomas Muller, pluridecorato 33enne capace di fare la storia sia con i bavaresi sia con la propria nazionale. Nello specifico con la maglia della Germania Muller ha partecipato a 118 match siglando 44 reti.

Convocati Germania:

Portieri: Manuel Neuer (Bayern Monaco), Marc-André Ter Stegen (Barcellona), Kevin Trapp (Eintracht Francoforte)

Difensori: Lukas Klostermann (RB Lipsia), Antonio Rüdiger (Real Madrid), Niklas Süle (Borussia Dortmund), Nico Schlotterbeck (Borussia Dortmund) Matthias Ginter (Friburgo), Christian Günter (Friburgo), David Raum (RB Lipsia), Armel Bella-Kotchap (Southampton), Thilo Kehrer (West Ham)

Centrocampisti: Joshua Kimmich (Bayern Monaco), Leon Goretzka (Bayern Monaco), Ilkay Gündogan (Bayern Monaco), Jamal Musiala (Bayern Monaco), Thomas Müller (Bayern Monaco), Julian Brandt (Borussia Dortmund), Mario Götze (Eintracht Francoforte), Jonas Hofmann (Borussia Mönchengladbach)

Attaccanti: Kai Havertz (Chelsea), Leroy Sané (Bayern Monaco), Serge Gnabry (Bayern Monaco), Karim Adeyemi (Borussia Dortmund), Youssoufa Moukoko (Borussia Dortmund), Niclas Füllkrug (Werder Brema)

GIAPPONE

Chiudiamo la nostra preview con la terza favorita del gruppo E ovvero la nazionale nipponica allenata dal ct Hajime Moryiasu, alla guida dei samurai dal 2018. Il Giappone, dopo aver perso la Coppa d’Asia in finale proprio contro il Qatar, ha iniziato il suo percorso di avvicinamento ai Mondiali arrivando seconda nel proprio gruppo, dietro all’Arabia Saudita e davanti a Australia, Oman, Cina e Vietnam. In 10 match la squadra ha vinto in 7 occasioni a cui va aggiunto un pareggio e 2 sconfitte per una differenza reti di +8 (12-4).

Il Giappone è 24esima nel ranking FIFA e nonostante sia una delle selezioni più prestigiose della AFC, ha partecipato solo a 7 edizioni del Mondiale, raggiungendo gli ottavi di finale in 3 occasioni (2002, 2010 e 2018). La nazionale nipponica ha disputato 3 amichevoli in preparazione a Qatar 2002 col seguente bilancio: vittoria 2-0 contro gli USA, pareggio 0-0 contro l’Ecuador e la più recente sconfitta per 2-1 contro il Canada. 

La rosa è un mix fra calciatori che militano nell’indigena J-League e altre che invece giocano in Europa. L’ex Inter Yuto Nagatomo è il veterano della squadra con i suoi 33 anni e vanta 134 presenze con la casacca dei samurai.

Convocati Giappone:

PORTIERI: Eiji Kawashima (Strasburgo), Shuici Gonda (Shimizu S-Pulse), Daniel Schmidt (Sint-Truiden)

DIFENSORI: Yuto Nagatomo (FC Tokyo), Miki Yamane (Kawasaki Frontale), Shogo Taniguchi (Kawasaki Frontale), Ko Itakura (Borussia Mönchengladbach), Takehiro Tomiyasu (Arsenal), Hiroki Sakai (Urawa Red Diamonds), Maya Yoshida (Schalke 04), Hiroki Ito (Stoccarda)

CENTROCAMPISTI: Gaku Shibasaki (Leganés), Wataru Endo (Stoccarda), Takefusa Kubo (Real Sociedad), Daichi Kamada (Eintracht Francoforte), Takumi Minamino (Monaco), Hidemasa Morita (Sporting CP), Junya Ito (Reims), Yuki Soma (Nagoya Grampus), Daichi Tanaka (Fortuna Düsseldorf);

ATTACCANTI: Daizen Maeda (Celtic Glasgow), Takuma Asano (Bochum), Ayase Ueda (Cercle Brugge)

IL CALENDARIO DEL GRUPPO E

Germania-Giappone 23 novembre ore 14

Spagna-Costa Rica 23 novembre ore 19

Giappone-Costa Rica 27 novembre ore 11

Spagna-Germania 27 novembre ore 20

Giappone-Spagna 1 dicembre ore 20

Costa Rica-Germania 1 dicembre ore 20

RECENSIONI DEI MIGLIORI SITI DI SCOMMESSE ITALIANI? CI PENSA SBOSTATS!

Vuoi aprire un conto scommesse online e non sai su quale bookmakers farlo? Oppure hai già uno o più conti di scommesse online, vuoi aprire un altro account, ma prima vuoi confrontare i singoli bookmakers per fare la scelta giusta?

Sbostats ha analizzato per te i migliori operatori legali del settore betting in Italia. All’interno di ogni articolo dedicato al singolo sito di scommesse, troverai un’accurata recensione con una comparazione dei migliori bonus scommesse che ti aiuterà a fare chiarezza e a capire quale bookmakers fa al caso tuo.

COS’E’ SBOSTATS?

Sbostats è l’unica piattaforma di dati statistici sulle scommesse sportive al mondo con oltre 50 milioni di risultati salvati. Sbostats ha archiviato per anni ogni singola scommessa sportiva fatta dai bookmakers. Questi dati sono stati analizzati per te dall’algoritmo di Sbostats per farti scoprire cosa succede se inizi a ragionare come un bookmaker e non più come uno scommettitore. Se usi il metodo Sbostats avrai semplicemente più probabilità di vincere alle scommesse sportive e sul nostro blog troverai le risposte alle domande che ti sei sempre posto.

Vuoi leggere altri articoli?

Torna al blog.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comparazione bonus

Per i mondiali bonus di benvenuto da sogno

Con Goldbet scommettendo sulla coppa del mondo puoi sognare e vincere fino a 30.000 € in bonus. Se la tua giocata, in modalità live ed in singola, è vincente, accumuli punti per scalare le classifiche.
Montepremi complessivo 300.000 € in bonus sport

si applicano t&c

FUNBONUS

50% fino a 50€ su primo deposito, minimo 20€, sbloccabile con un
minimo di 3 eventi con quota minima 3
bonus cap in base al funbonus ricevuto al primo deposito
si applicano t&c

Bonus scommesse fino a 450€

Ricevi 100€ di fun bonus, fino a 50€ sul primo deposito, più fino a 300€ in 30 settimane
Si applicano t&c

Bonus Exchange

Per poter partecipare alla promozione “100% RIMBORSO SULL’EXCHANGE” dovrai registrarti su Betfair.it e scommettere in modalità Exchange.
Per le prime 5 settimane dall’apertura del tuo conto gioco avrai a disposizione un rimborso del 100% fino a €10 sulle perdite nette.
Le scommesse piazzate sulla sezione Sport non concorrono al fine della Promozione

Fino a 500€ in Bonus Wagering

Fastbet.it offre 3 bonus esclusivi se sei un nuovo iscritto che si registra con Codice di Benvenuto “BONUSBET”. Fino a 500€ in BONUS WAGERING con 100% del primo deposito, 5€ in REAL BONUS. Si applicano t&c

Bonus Benvenuto di 225€

Ricevere il bonus è molto semplice:
Inserisci il codice promozionale ITA225 durante la registrazione.
Effettua il tuo primo deposito e ricevi il 100% sul tuo primo deposito fino a 200€ in Bonus Scommesse*
Verifica il tuo conto, assicurandoti di aver già piazzato una scommessa in denaro reale, e ricevi ulteriori 5€ di Bonus
Attiva subito anche il tuo 20€ in Game Bonus al primo Spin in denaro reale nei giochi selezionati
Si applicano t&c

BONUS FINO A 300€

30 free spin alla registrazione +15€ subito al deposito +bonus fino a 300€
Registrati e ottieni subito gratis 30 free spin su Blue Wizard. Effettua il primo deposito per ricevere 15€ di bonus: 5€ sulle scommesse sportive, 5€ sulle slot Premium e 5€ sul gioco Crazy Time. Si applicano t&c

Bonus del 50% fino a 50€

Inserisci il codice presentatore FTSBOSTATS, provvedi all’attivazione del bonus registrando il tuo conto gioco utilizzando il codice promozionale 50SUPER; effettua il Tuo Primo Deposito che dovrà essere di almeno 10 € e piazza entro 48h la prima scommessa sportiva. Per far si che la scommessa sia valida ai fini della promozione, puoi scommettere almeno in tripla a quota 6 (sistemi esclusi). Si applicano t&c

Bonus fino a 260€

Bonus di Benvenuto Scommesse fino a 260€. Ricevi 10€ sulla prima scommessa + bonus del 50% fino a 100€ + 10€ per 15 settimane + (30 free spin)

Bonus sport fino a 500€

Il nuovo Bonus di Benvenuto Play500 di Planetwin365 permetterà ai nuovi clienti di ricevere un totale di 3 bonus sui primi 3 depositi fino ad un massimo di € 500,00 (cinquecento/00). Clicca qui per i T&C.

8.000€ di bonus per i clienti betflag

Betflag ti offre un bonus per i Mondiali cosi composto: Bonus Classifica 1 (fase a gironi):3.000€, Validità Classifica 1: dal 20 Novembre al 02 Dicembre 2022, Bonus Classifica 2 (fase finale): 5.000€, Validità Classifica 2: dal 03 al 18 Dicembre 2022 
si applicano t&c

Contenuto informativo

Piattaforma di statistica sulle quote d’apertura dei bookmakers e di formazione nelle scommesse sportive che aiutano a scommettere con maggiore consapevolezza.

Luca Camossi

Luca Camossi

Co-founder Sbostats

Scopri il canale YouTube ufficiale

REDAZIONE

Il team di Sbostats

Categorie