Comparazione Bonus

15€ subito + 200€

Fino a 500€

Fino a 50€

Preview gruppo H Mondiali Qatar 2022

Mondiali Qatar 2022, preview gruppo H7 minuti di lettura

Chiudiamo la presentazione dei gironi dei Mondiali Qatar 2022 di Sbostats con la preview del Gruppo H, formato da Portogallo, Ghana, Uruguay, Corea del Sud. Come negli altri articoli di analisi trovi statistiche sulle singole squadre, le liste dei convocati e le quote antepost sul vincente girone.

PORTOGALLO

Testa di serie numero uno del gruppo H, la nazionale portoghese è allenata dal 2014 da Fernando Santos che è stato capace nel 2016 di portare i suoi ragazzi a vincere l’Europeo. Il cambio generazionale ha reso macchinosa la riconferma di una nazionale che ha faticato fino troppo a raggiungere il Qatar dovendo superare prima la Turchia 3-1 quindi la Macedonia 2-0 nei playoff della zona UEFA per raggiungere l’obiettivo che si era prefissato.

Il Portogallo, numeri alla mano, è nella top 10 del ranking FIFA col nono posto ma vanta solo 8 presenze in Coppa del Mondo con un terzo posto come miglior prestazione nell’ormai lontano 1966. A Russia 2018 la squadra si è fermata agli ottavi ma in questa edizione i bookmakers prevedono un piazzamento migliore. 

Interessante notare come i lusitani alternano vittoria a sconfitta da 5 partite a questa parte e settimana scorsa hanno battuto 5-1 la Nigeria nell’unica amichevole pre-Qatar 2022. Nonostante sia nella fase calante della sua straordinaria carriera e abbia annunciato di recente il suo divorzio con il Manchester United, Cristiano Ronaldo è ancora la stella assoluta del Portogallo e uno dei calciatori più attesi di questo Mondiale. I 117 goal in 191 presenze con la maglia rossoverde sono numeri pazzeschi, ma appunto degni di campioni del suo calibro.

Convocati Portogallo:

Portieri: Diogo Costa (FC Porto), Rui Patrício (Roma), José Sá (Wolverhampton);

Difensori: Diogo Dalot (Manchester United), João Cancelo (Manchester City), Danilo Pereira (PSG), Pepe (FC Porto), Rúben Dias (Manchester City), António Silva (Benfica), Nuno Mendes (PSG), Raphael Guerreiro (Borussia Dortmund);

Centrocampisti: João Palhinha (Fulham), Rúben Neves (Wolverhampton), Bernardo Silva (Manchester City), Bruno Fernandes (Manchester United), João Mário (Benfica), Matheus Nunes (Wolverhampton), Otávio Monteiro (Porto), Vitinha (PSG) e William Carvalho (Real Betis);

Attaccanti: André Silva (RB Lipsia), Cristiano Ronaldo (Manchester United), Gonçalo Ramos (Benfica), João Félix (Atletico Madrid), Rafael Leão (Milan), Ricardo Horta (Braga).

GHANA

Terza nella graduatoria delle quote antepost del gruppo H, il Ghana sa di doversela verosimilmente giocare con l’Uruguay per un posto negli ottavi di finale di questo Mondiale. La squadra, così come tutte le altre 5 nazionali africane, per accedere alla rassegna iridata si è giocata il proprio destino del doppio spareggio del terzo turno contro la Nigeria che è risultato sportivamente drammatico visto che si è chiuso con due pareggi (0-0 e 1-1) ma che ha premiato le stelle nere per aver segnato una rete fuori casa.

Il Ghana, così come le altre rappresentanti della confederazione CAF è molto indietro nel ranking mondiale, occupando addirittura la 61esima posizione. Questa sarà la quarta presenza in Coppa del Mondo per il Ghana che nel 2010 riuscì addirittura ad arrivare fino ai quarti di finale. Fra le statistiche più particolari del ghanesi ci sono i ben 8 esiti no goal consecutivi nelle ultime gare giocate. Tre le amichevoli pre-Mondiale: il ko 3-0 contro il Brasile e i successi 1-0 e 2-0 rispettivamente contro Nicaragua e Svizzera. 

Fra le storie più interessanti da raccontare c’è quella del basco Inaki Williams, nato a Bilbao e giocatore dell’Athletic che, dopo la trafila con la Spagna u-21 ha deciso di rispondere alla convocazione del Ghana. A questi Mondiali andrà a caccia del suo primo goal con questa maglia.

Convocati Ghana:

Portieri: Danlad Ibrahim (Asante Kotoko), Manaf Nurudeen (KAS Eupen), Lawrence Ati Zigi (San Gallo).

Difensori: Denis Odoi (Bruges), Tariq Lamptey (Brighton), Alidu Seidu (Clermont), Daniel Amartey (Leicester), Joseph Aidoo (Celta Vigo), Alexander Djiku (Strasburgo), Mohammed Salisu (Southampton), Abdul-Rahman Baba (Reading), Gideon Mensah (Auxerre).

Centrocampisti: Andre Ayew (Al-Sadd), Thomas Partey (Arsenal), Elisha Owusu (Gent), Salis Abdul Samed (Lens), Mohammed Kudus (Ajax), Daniel Kofi Kyereh (Friburgo).

Attaccanti: Daniel Barnieh Afriyie (Hearts of Oak), Kamal Sowah (Bruges), Issahaku Abdul Fatawu (Sporting), Osman Bukari (Stella Rossa), Inaki Williams (Athletic Club), Antoine Semenyo (Bristol), Jordan Ayew (Crystal Palace), Kamaldeen Sulemana (Rennes).

URUGUAY

La Celeste è una delle squadre storiche del campionato del mondo di calcio e ha affidato la propria avventura a Qatar 2022 a Diego Alonso che prima dell’Uruguay non aveva mai allenato selezioni nazionali ma solo squadre di club. L’Uruguay si è qualificata a questi Mondiali arrivando terza nel girone CONMEBOL attaccatissima da Brasile e Argentina (-17 e -11) ma con 2 punti di vantaggio sull’Ecuador, 4 sul Peru e via via su tutte le altre. Curioso che il bilancio di 8 vittorie, 4 pareggi e ben 6 sconfitte abbia portato a una differenza reti di perfetta parità (22 goal fatti e altrettanti subiti). 

L’Uruguay, seconda favorita nel gruppo H è 14esima nel ranking FIFA, così come 14 sono le partecipazioni ad una manifestazione vinta per due volte agli albori nel 1930 e nel 1950. Migliorare il quarto di finale di Russia 2018 però non sarà semplice. Dopo un finale di 2021 pessimo con 4 ko di fila, la celeste ha sistemato un pò il suo trend nel 2022 con 7 vittorie in 9 gare, ultima delle quali i 2-0 al Canada nell’ultima amichevole pre-Qatar. 

A 35 anni, el conejo Luis Suarez (ex fra le altre di Liverpool, Barcellona e Atletico) è tornato in patria al Nacional Montevideo e sarà lui a guidare la propria nazionale dall’alto delle 134 presenze condite da ben 68 reti.

Convocati Uruguay:

Portieri: Muslera (Galatasaray), Rochet (Nacional), Sosa (Independiente)

Difensori: Godin (Velez), M. Caceres (L.A Galaxy), Gimenez (Atletico Madrid), Coates (Sporting Lisbona), Vina (Roma), Araujo (Barcellona), Varela (Flamengo), Olivera (Napoli), J. L. Rodriguez (Danubio)

Centrocampisti: Vecino (Lazio), Bentancur (Tottenham), Valverde (Real Madrid), De Arrascaeta (Flamengo), Torreira (Galatasaray), De la Cruz (River Plate), Ugarte (Sporting Lisbona)

Attaccanti: Suarez (Nacional), Cavani (Valencia), Maxi Gomez (Trabzonspor), Nunez (Liverpool), Torres (Orlando City), Pellistri (Manchester United), Canobbio (Athletico Paranaense)

COREA DEL SUD

Chiudiamo la preview del gruppo H e con essa anche la presentazione di tutti i gironi di Qatar 2022 con la nazionale coreana, allenata (ironia della sorte) dal portoghese Paulo Bento ex ct dei lusitani contro cui si scontrerà nell’ultima giornata. Arrivata solo seconda nel proprio gruppo di qualificazione ai Mondiali dietro all’Iran, la Corea del Sud ha chiuso davanti a UAE, Iraq, Siria e Libano con un bottino di 7 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitte con 13 goal segnati e solo 3 subiti.

La Corea del Sud è 28esima nella graduatoria mondiale per nazioni e ha raggiunto la fase finale della Coppa del Mondo per l’11 volta. Indimenticabile l’esperienza casalinga del 2002 dove i sudcoreani arrivarono addirittura quarti, non senza polemiche. La Corea ha perso solo 3 delle ultime 25 partite ufficiali battendo per 1-0 sia Camerun che Islanda negli ultimi 2 test match pre-Qatar 2022. 

Uomo di punta nonché capitano della nazionale è Son Heung-min, attaccante 30enne del Tottenham che ha tagliato il traguardo delle 100 presenze con la propria rappresentativa (104) avendo firmato 35 goal.

Convocati Corea del Sud:

Portieri: Kim Seung-Gyu (Al-Shabab), Jo Hyeon-woo (Ulsan), Song Bum-keun (Jeonbuk)

Difensori: Kwon Kyung-won (Gamba Osaka), Kim Moon-hwan (Jeonbuk), Kim Min-jae (Napoli), Kim Young-gwon (Ulsan), Kim Jin-su (Jeonbuk), Kim Tae-hwan (Ulsan), Yoon Jong-gyu (FC Seoul), Cho Yu-min (Daejeon), Hong Chul (Daegu)

Centrocampisti: Kwon Chang-hoon (Gimcheon), Na Sang-ho (FC Seoul), Paik Seung-ho (Jeonbuk), Son Jun-ho (Shandong Taishan), Song Min-kyu (Jeonbuk), Lee Kang-in (Maiorca), Lee Jae-sung (Mainz), Jung Woo-young (Al-Sadd), Hwang In-beom (Olympiakos), Hwang Hee-chan (Wolverhampton)

Attaccanti: Jeong Woo-yeong (Friburgo), Cho Gue-sung (Jeonbuk), Hwang Ui-jo (Olympiakos), Son Heung-min (Tottenham).

IL CALENDARIO DEL GRUPPO H

Uruguay-Corea del Sud 24 novembre ore 14

Portogallo-Ghana 24 novembre ore 17

Corea del Sud-Ghana 28 novembre ore 14

Portogallo-Uruguay 28 novembre ore 20

Ghana-Uruguay 2 dicembre ore 16

Corea del Sud-Portogallo 2 dicembre ore 16

RECENSIONI DEI MIGLIORI SITI DI SCOMMESSE ITALIANI? CI PENSA SBOSTATS!

Vuoi aprire un conto scommesse online e non sai su quale bookmakers farlo? Oppure hai già uno o più conti di scommesse online, vuoi aprire un altro account, ma prima vuoi confrontare i singoli bookmakers per fare la scelta giusta?

Sbostats ha analizzato per te i migliori operatori legali del settore betting in Italia. All’interno di ogni articolo dedicato al singolo sito di scommesse, troverai un’accurata recensione con una comparazione dei migliori bonus scommesse che ti aiuterà a fare chiarezza e a capire quale bookmakers fa al caso tuo.

COS’E’ SBOSTATS?

Sbostats è l’unica piattaforma di dati statistici sulle scommesse sportive al mondo con oltre 50 milioni di risultati salvati. Sbostats ha archiviato per anni ogni singola scommessa sportiva fatta dai bookmakers. Questi dati sono stati analizzati per te dall’algoritmo di Sbostats per farti scoprire cosa succede se inizi a ragionare come un bookmaker e non più come uno scommettitore. Se usi il metodo Sbostats avrai semplicemente più probabilità di vincere alle scommesse sportive e sul nostro blog troverai le risposte alle domande che ti sei sempre posto.

Vuoi leggere altri articoli?

Torna al blog.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Comparazione bonus

Per i mondiali bonus di benvenuto da sogno

Con Goldbet scommettendo sulla coppa del mondo puoi sognare e vincere fino a 30.000 € in bonus. Se la tua giocata, in modalità live ed in singola, è vincente, accumuli punti per scalare le classifiche.
Montepremi complessivo 300.000 € in bonus sport

si applicano t&c

FUNBONUS

50% fino a 50€ su primo deposito, minimo 20€, sbloccabile con un
minimo di 3 eventi con quota minima 3
bonus cap in base al funbonus ricevuto al primo deposito
si applicano t&c

Bonus scommesse fino a 450€

Ricevi 100€ di fun bonus, fino a 50€ sul primo deposito, più fino a 300€ in 30 settimane
Si applicano t&c

Bonus Exchange

Per poter partecipare alla promozione “100% RIMBORSO SULL’EXCHANGE” dovrai registrarti su Betfair.it e scommettere in modalità Exchange.
Per le prime 5 settimane dall’apertura del tuo conto gioco avrai a disposizione un rimborso del 100% fino a €10 sulle perdite nette.
Le scommesse piazzate sulla sezione Sport non concorrono al fine della Promozione

Fino a 500€ in Bonus Wagering

Fastbet.it offre 3 bonus esclusivi se sei un nuovo iscritto che si registra con Codice di Benvenuto “BONUSBET”. Fino a 500€ in BONUS WAGERING con 100% del primo deposito, 5€ in REAL BONUS. Si applicano t&c

Bonus Benvenuto di 225€

Ricevere il bonus è molto semplice:
Inserisci il codice promozionale ITA225 durante la registrazione.
Effettua il tuo primo deposito e ricevi il 100% sul tuo primo deposito fino a 200€ in Bonus Scommesse*
Verifica il tuo conto, assicurandoti di aver già piazzato una scommessa in denaro reale, e ricevi ulteriori 5€ di Bonus
Attiva subito anche il tuo 20€ in Game Bonus al primo Spin in denaro reale nei giochi selezionati
Si applicano t&c

BONUS FINO A 300€

30 free spin alla registrazione +15€ subito al deposito +bonus fino a 300€
Registrati e ottieni subito gratis 30 free spin su Blue Wizard. Effettua il primo deposito per ricevere 15€ di bonus: 5€ sulle scommesse sportive, 5€ sulle slot Premium e 5€ sul gioco Crazy Time. Si applicano t&c

Bonus del 50% fino a 50€

Inserisci il codice presentatore FTSBOSTATS, provvedi all’attivazione del bonus registrando il tuo conto gioco utilizzando il codice promozionale 50SUPER; effettua il Tuo Primo Deposito che dovrà essere di almeno 10 € e piazza entro 48h la prima scommessa sportiva. Per far si che la scommessa sia valida ai fini della promozione, puoi scommettere almeno in tripla a quota 6 (sistemi esclusi). Si applicano t&c

Bonus fino a 260€

Bonus di Benvenuto Scommesse fino a 260€. Ricevi 10€ sulla prima scommessa + bonus del 50% fino a 100€ + 10€ per 15 settimane + (30 free spin)

Bonus sport fino a 500€

Il nuovo Bonus di Benvenuto Play500 di Planetwin365 permetterà ai nuovi clienti di ricevere un totale di 3 bonus sui primi 3 depositi fino ad un massimo di € 500,00 (cinquecento/00). Clicca qui per i T&C.

8.000€ di bonus per i clienti betflag

Betflag ti offre un bonus per i Mondiali cosi composto: Bonus Classifica 1 (fase a gironi):3.000€, Validità Classifica 1: dal 20 Novembre al 02 Dicembre 2022, Bonus Classifica 2 (fase finale): 5.000€, Validità Classifica 2: dal 03 al 18 Dicembre 2022 
si applicano t&c

Contenuto informativo

Piattaforma di statistica sulle quote d’apertura dei bookmakers e di formazione nelle scommesse sportive che aiutano a scommettere con maggiore consapevolezza.

Luca Camossi

Luca Camossi

Co-founder Sbostats

Scopri il canale YouTube ufficiale

REDAZIONE

Il team di Sbostats

Categorie