Benevento - Torino
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin

Benevento – Torino, la statistica di Sbostats3 minuti di lettura

Iniziamo:

Sbostats, sito che raccoglie milioni di dati relativi alle quote di apertura di match di calcio, hockey e tennis, analizza per te Benevento – Torino di Serie A.

Utilizzando le statistiche esclusive a nostra disposizione ti offriremo un servizio di preview unico nel suo genere per rendere più consapevole il tuo approccio al betting.

BENEVENTO – TORINO, I NUMERI DELLE DUE SQUADRE

Venerdì sera si apre la 19esima giornata di Serie A, con la sfida fra il Benevento 11esimo e il Torino terzultimo, che dopo il pareggio per 0-0 contro l’Udinese ha esonerato Giampaolo per affidare la guida tecnica a Nicola.

Dati contrastanti nei trend delle due formazioni, coi campani che arrivano da 3 esiti goal di fila e con i granata che invece (contando anche l’ottavo di finale Coppa Italia contro il Milan) sono reduci da 3 esiti no goal.

Osservando le quote dei 10 match del weekend di Serie A possiamo notare come quello del Vigorito sia l’incontro più incerto nelle previsioni fatte dai bookmakers sulla scommessa 1×2.

Fra le tendenze più significative nelle ultime gare giocate dalle due formazioni segnaliamo i 7 over 10,5 corner totali nelle ultime 8 gare da parte del Benevento e (sempre relativo ai ragazzi di Inzaghi) gli 8 over 4,5 cartellini nelle ultime 10 partite.

Dato che si evince anche dalla classifica delle formazioni più punite del campionato, dove i giallorossi sono terzi con 48 gialli e 3 rossi.

Se sei appassionato di statistiche sui calciatori possiamo ricordarti che Iago Falque (ex di turno) ha segnato in entrambi i due scontri diretti vinti dal Torino nel 2017/2018 quando vestiva la maglia granata e che Belotti è a caccia del decimo goal in questo campionato.

PROBABILI FORMAZIONI BENEVENTO – TORINO UTILI PER IL FANTACALCIO

BENEVENTO (4-3-2-1): Montipò; Improta, Tuia, Glik, Barba; Hetemaj, Ionita, Dabo; Iago Falque, Caprari; Lapadula.

Squalificati: Sau

Indisponibili: Moncini, Letizia, Volta, Schiattarella, Insigne 

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Lyanco, Bremer; Singo, Lukic, Rincon, Linetty, Ansaldi; Verdi, Belotti.

Squalificati: nessuno

Indisponibili: Vojvoda

BENEVENTO – TORINO, LE STATISTICHE DI SBOSTATS

Cosa possiamo osservare dalle quote iniziali di questo match? Fra le decine di mercati il nostro accurato algoritmo segnala il segno X che (per una quota iniziale di 2,50 sulla favorita in trasferta nel massimo campionato italiano) ci porta un 32,14% di frequenza sul pareggio.

Interessante notare come Il Torino abbia pareggiato le ultime due volte in cui ha giocato un match di Serie A di venerdì: 1-1 contro la Juventus a maggio 2019 e 3-3 col Sassuolo a ottobre 2020.

Pensando al segno X ed escludendo lo 0-0, visto che le due formazioni sono fra le difese più battute del campionato (rispettivamente con 35 e 34 goal subiti) possiamo pensare a un 1-1 che al momento, secondo le statistiche di Sbostats, è il risultato più frequente al 13% con questa quota di apertura.

Il nostro algoritmo infine ci evidenzia l’under 1,5 casa al 61,61% e con ben 5 ritardi (sempre esaminando i match di Serie A con ospiti in apertura favoriti a 2,50).

BENEVENTO – TORINO CON SBOSTATS, SU COSA SCOMMETTERE? 

Le statistiche appena citate che arrivano direttamente dal nostro algoritmo e che riguardano 112 risultati con la quella quota iniziale, ci portano quindi ad avvalorare il pensiero popolare che si possa prevedere un pareggio nella prima gara di una formazione con un nuovo allenatore in panchina, come accadrà proprio venerdì con Nicola.

Escluso lo 0-0 e il 2-2 visto i 5 ritardi sull’under 1,5 casa, il risultato 1-1 ci appare come l’opzione più probabile a queste condizioni.

In linea con quanto detto, anche il multigoal 1-3 (per lasciarci un margine di errore) che ha una frequenza del 63,39% nel nostro data base, può essere un’altra opzione percorribile.

Infine un ultimo accenno sulla scommesse “metodo primo goal” che i bookmakers più importanti sul mercato italiano quotano da qualche anno: solo Milan (16) e Inter (12) hanno segnato più gol da palla inattiva di Benevento e Torino (entrambe 10) in questa Serie A; quella di Inzaghi è anche la squadra che ha segnato meno reti su azione finora (11 soltanto).

La scelta del metodo del primo goal su punizione o rigore, sarebbe quindi in linea con questa statistica relativa sia ai campani che ai piemontesi.

Vuoi leggere altri articoli?

Torna al blog.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piattaforma di statistica sulle quote d’apertura dei bookmakers e di formazione nelle scommesse sportive che aiutano a scommettere con maggiore consapevolezza.

Luca Camossi

Luca Camossi

Co-founder Sbostats

Scopri il canale YouTube ufficiale

REDAZIONE

Il team di Sbostats

Categorie